Vinoteca
Blog

Un buon vino non è per forza costoso

I segreti del vino di Dominique Laporte

Un buon vino non deve necessariamente essere costoso. Bisogna infatti tenere presente che ci sono dei costi fissi che, con altri, determinano il prezzo di una bottiglia di vino: la bottiglia stessa, l’etichetta, il tipo di tappo. Questi costi sussistono per ogni tipo di vino, ma non esercitano un grande influsso sul prezzo finale, a differenza dei costi per il terreno e il luogo di coltivazione, nonché quelli di manodopera per il mantenimento dei vitigni. 

I motivi alla base delle variazioni di prezzo di una bottiglia possono dunque essere diversi. 
Non importa quanto caro sia un vino: non esiste vino buono o vino cattivo. Vi sono solo vini che si prestano meglio di altri a una determinata occasione. Di solito per un pasto semplice si sceglie un vino accessibile, mentre per una cucina più ricercata si opta per un vino di qualità superiore.

Per facilitarvi nella scelta potete prendere spunto dalle mie valutazioni e servirvene come guida utile e obiettiva. Da ALDI SUISSE troverete sicuramente qualcosa per ogni occasione.

Dominique Laporte

Dominique Laporte

È stato eletto miglior sommelier di Francia nel 2004 e vanta inoltre il titolo di terzo miglior esperto di vini in Europa. Qui vi svela tutti i suoi segreti.

Un attimo, prego